34.9 C
Cosenza
sabato, Luglio 13, 2024
spot_img

Coltivavano cannabis nel seminterrato, arrestati

In due sono finiti in manette. Trovate anche 2 pistole clandestine

05 LUG, PALMI – Erano intenti a coltivare alcune piante di cannabis indica all’interno di un edificio apparentemente abbandonato.

E’ accaduto nel reggino dove i militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Palmi assieme ai colleghi dello Squadrone eliportato Cacciatori hanno arrestato due persone con l’accusa di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti e uno dei due anche per detenzione illecita di armi clandestine e munizioni.

Durante un servizio, i carabinieri hanno notato due persone che trasportavano all’interno dell’edificio materiale utile per la manutenzione delle serre. Insospettiti dal movimento sono entrati nel seminterrato dove hanno sorpreso gli arrestati e individuato una piantagione al coperto di circa 60 piante di cannabis indica. Il locale presentava una complessa architettura di materiali, utili per la cura e la manutenzione delle piante, elaborata per garantire una coltivazione efficace anche in caso di condizioni meteorologiche avverse. Inoltre era stato realizzato un allaccio abusivo alla linea della corrente elettrica.
    A seguito di una perquisizione all’interno dei locali e nelle pertinenze dello stabile, tra cui una abitazione in uso a uno dei due soggetti, sono state inoltre trovate due pistole clandestine tra cui un revolver, e circa 50 munizioni, il tutto detenuto illegalmente. Il locale è stato sequestrato assieme alle armi e alle piantine di cannabis.

Leggi Anche

Stay Connected

3,912FollowerSegui
21,900IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

In Primo Piano