28.8 C
Cosenza
sabato, Settembre 30, 2023
spot_img

Picchia e minaccia di morte la convivente, arrestato

Trentaduenne portato in carcere accusato di maltrattamenti in famiglia

08 LUG, CATANZARO – Avrebbe sottoposto la convivente, in più di un’occasione, a vessazioni continue sia aggredendola verbalmente con minacce di morte e ingiurie sia percuotendola con calci, pugni e schiaffi in faccia.

I carabinieri della Compagnia di Catanzaro hanno arrestato un uomo di 33 anni con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.


    L’arresto del trentaduenne, che è stato portato in carcere, è stato fatto in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare emessa dal Gip di Catanzaro su richiesta della Procura del capoluogo. L’attività di indagine della Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Catanzaro ha permesso di cristallizzare alcuni elementi ottenuti a riscontro di quanto dichiarato dalla vittima dei maltrattamenti.

Leggi Anche

Stay Connected

3,875FollowerSegui
21,200IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

In Primo Piano