Irto a congresso Cgil Calabria, Pd a fianco dei sindacati

0
126
Il vice presidente del Consiglio regionale della Calabria Nicola Irto. ANSA

“Il tempo degli slogan è finito, è arrivato il momento di agire. Il Pd è al fianco dei sindacati per una nuova battaglia a favore del lavoro e della sanità in Calabria”. Lo ha detto il senatore del Pd Nicola Irto, segretario regionale del partito, intervenendo a Reggio nel corso della prima giornata del congresso regionale della Cgil. “La relazione del segretario generale, Angelo Sposato – ha aggiunto Irto – ha raccontato perfettamente la situazione in cui oggi versa la nostra regione. Purtroppo, la Vertenza Calabria è finita nel dimenticatoio. Gli 11 punti previsti sono spariti dalle agende del Governo nazionale e di quello regionale. Basti pensare al modesto finanziamento, spalmato in 15 anni, per la statale 106 o agli interventi in ambito sanitario, rimasti lettera morta. Sulla sanità, in particolare, non possono più essere accampate scuse. Da un anno e mezzo il commissario ad acta è il presidente della Regione e tocca dunque a lui attuare la riforma del sistema di cui la Calabria ha più che mai bisogno”. “Esiste poi – ha detto ancora il segretario regionale Dem – la gigantesca questione relativa all’Autonomia differenziata, una riforma che rischia di dare il colpo di grazia al Sud e, in particolare, alla Calabria. Il ddl Calderoli sta per diventare legge dello Stato. Significa che il governo Meloni vuole andare avanti a tutti i costi con un progetto che, di fatto, emarginerà ancora di più il Mezzogiorno e annullerà in modo automatico la Vertenza Calabria. Quella contro lo ‘Spacca Italia’ è una battaglia di civiltà che deve vedere in prima fila i partiti, i sindacati e tutte le forze responsabili di questo Paese. Contro l’autonomia differenziata bisogna creare un fronte comune. Sono certo che la Cgil sarà al fianco del Pd per condurre una lotta decisiva per il nostro Paese. Spero inoltre che le forze che oggi governano la Regione sappiano mettere da parte i propri interessi politici per unirsi a questa grande battaglia collettiva. Purtroppo, quello a cui assistiamo ogni giorno non lascia ben sperare, ma il Pd continuerà a chiedere un nuovo piano per il lavoro, una riforma della sanità e un progetto di sviluppo della Zes. Oggi servono fatti e risposte. Noi siamo pronti a tendere la mano, ma se in Regione si continuerà a fare mera propaganda su imminenti svolte epocali, faremo sentire la nostra voce”. “La Calabria – ha concluso Irto – ha davanti a sé sfide importantissime. Il Pd è pronto ad affrontarle, lavorando gomito a gomito con la Cgil e con tutte le forze responsabili di questo Paese”.