E’ nata per essere il fiore all’occhiello dell’economia Bisignanese, per essere il vanto di un’Amministrazione attenta ai bisogni del suo Popolo, ma la realtà è tutt’altra cosa!

Oramai intorno alla “Zona Industriale” di Bisignano, punto nevralgico dell’economia del Paese, in una posizione considerata geograficamente strategica e quindi con la prospettiva di diventare la Z. I. più importante del territorio Cosentino,  è “DEGRADO” e “ABBANDONO”.

Come da numerose segnalazione e immagini correlate, sono evidenti infatti come le strade in dissesto rendono difficoltosa la circolazione e ai bordi delle strade rifiuti di ogni natura, topi ed erbacce deturpano il paesaggio rendendo scadenti anche la fruibilità dei servizi offerti.

Eppure gli imprenditori locali hanno veramente creduto in questa zona e hanno investito le loro risorse convinti in una svolta economica per una rinascita individuale,  per il bene del Paese e per stabilire rapporti commerciali fiorenti.

Si auspica che in un futuro prossimo la responsabilità di un’Amministrazione attenta possa risanare i disagi affinché veramente la Zona Industriale di Bisignano possa risorgere ed essere il fiore all’occhiello, il biglietto da visita e l’orgoglio di ogni cittadino Bisignanese per un’economia efficiente e prospera.