Sei le vittime, in lieve aumento i ricoveri in area medica

22 MAR, CATANZARO – Netto calo dei nuovi positivi in Calabria, che scendono dai 412 di ieri ai 156 di oggi, in presenza, però di un ridotto numero di tamponi fatti, passati da 2.946 a 1.795. Sei le vittime con il totale che sale a 775.

I ricoveri crescono di 4 unità in area medica (315) e di uno in terapia intensiva (33). Calano di 21 gli isolati a domicilio (8.363). I nuovi guariti sono 166 (34.181) mentre i casi attivi passano dagli 8.727 di ieri agli 8.711 di oggi. I casi confermati sono suddivisi a Cosenza 59, Catanzaro 5, Crotone 2, Vibo Valentia 30, Reggio Calabria 60. Ad oggi sono stati sottoposti a test 603.400 soggetti per un totale di 641.087 tamponi con 43.667 positivi. Sono questi i dati giornalieri relativi alla pandemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute della Regione.
    Territorialmente, da inizio pandemia, i casi positivi sono distribuiti a: Cosenza: casi attivi 3.945 (63 in reparto AO di Cosenza; 18 in reparto al presidio di Rossano;15 al presidio ospedaliero di Acri; 18 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 13 in terapia intensiva, 3.818 in isolamento domiciliare); casi chiusi 9.189 (8.867 guariti, 322 deceduti). Catanzaro: casi attivi 2.104 (35 in reparto all’AO di Catanzaro; 9 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 22 in reparto all’AOU Mater Domini; 13 in terapia intensiva; 2.025 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.113 (4.007 guariti, 106 deceduti). Crotone: casi attivi 726 (30 in reparto; 696 in isolamento domiciliare); casi chiusi 2.828 (2.779 guariti, 49 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 543 (15 ricoverati, 528 in isolamento domiciliare); casi chiusi 3.571 (3.505 guariti, 66 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 1.343 (80 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 10 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 7 in terapia intensiva; 1.246 in isolamento domiciliare); casi chiusi 14.946 (14.714 guariti, 232 deceduti). Altra Regione o Stato estero: casi attivi 50 (50 in isolamento domiciliare); casi chiusi 309 (309 guariti).