Il provvedimento sarà in vigore nei giorni 3, 4 e 5 aprile

02 APR, CROTONE – In cinque comuni del Crotonese, Cirò, Cirò Marina, Cutro, Mesoraca e Roccabernarda, nei giorni 3, 4 e 5 aprile, sarà in vigore la “zona rossa rafforzata” e saranno limitati gli spostamenti ai fini del contenimento della diffusione del Covid-19. Lo prevede un’ordinanza firmata oggi dal presidente ff della Regione Calabria Nino Spirlì.

Il provvedimento è stato preso, riferisce una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale, in seguito all’interlocuzione con il direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Crotone, con il prefetto e con i sindaci dei Comuni interessati.
    Nei prossimi 3 giorni, è scritto nell’ordinanza, nei 5 comuni “non è consentito lo spostamento di cui all’art. 1 comma 4, primo periodo, del Decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. Inoltre, dalle ore 20 alle ore 5 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità, ovvero per motivi di salute”. Nell’ordinanza si raccomanda “fortemente, per la restante parte della giornata, di non spostarsi, salvo che per esigenze lavorative, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi. Dalle ore 5 fino alle ore 20 è consentita la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze, e la consegna a domicilio”.
    Infine è vietato alle persone fisiche residenti nei 5 comuni “di spostarsi per raggiungere le seconde case, salvo che per comprovati motivi di necessità o urgenza”.