Erano privi del marchio CE. L’ambulante è stato denunciato dai Carabinieri a Cirò Marina

19 APR, CIRÒ MARINA – Oltre 2.700 articoli destinati alla vendita, in gran parte giocattoli, molti risultati privi del marchio Ce che in alcuni era stato contraffatto, sono stati sequestrati a Cirò Marina dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia che hanno denunciato un venditore ambulante di nazionalità cinese per i reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione.
    I militari, durante un controllo della circolazione stradale, hanno fermato il commerciante alla guida di un furgone e, a seguito di un’ispezione, hanno trovato nel retro del mezzo gli oltre 2.700 articoli di vario genere non conformi.

Molti i giocattoli destinati ai bambini ritenuti pericolosi, alcuni dei quali contenenti componenti elettroniche prive delle relative certificazioni di garanzia.
    All’ambulante è stata comminata una sanzione amministrativa pecuniaria di mille euro.