Il Distretto Sanitario del Savuto di Cosenza diretto dal Dott. Elio Bozzo ieri 25 aprile, proprio nel giorno dedicato alla Liberazione dell’Italia dalla tirannia, ha organizzato una grande giornata dedicata a quello che sarà la liberazione dalla malattia del Covid.

Questa grande giornata di vaccinazioni è stata organizzata nella prima tappa del vax day Calabrese a favore dei soggetti disabili e i loro caregiver e la maggior parte dei loro familiari.

E’ stata una giornata davvero memorabile sia per i risultati ottenuti sia perché i cittadini ormai sensibili all’importanza della vaccinazione rispondono in modo responsabile e sempre più numerosi alla campagna vaccinale, in quanto vogliono lasciarsi alle spalle questa epidemia che coinvolge non solo dal punto di vista sanitario ma anche dal punto di vista economico e sociale. 

Un plauso va sicuramente alle associazioni che si occupano di disabilità e che hanno collaborato per la realizzazione della buona riuscita della giornata. Tra le associazioni presenti si ringraziano l’ANGSA, l’AIPD, la NEMO, la IO NOI, la SPIGA, la MATTIA FACCIOLLA, GLI ALTRI SIAMO NOI.

Ma un grande ringraziamento va anche e soprattutto ai medici: Lenino Peluso, Elena Guzzo e Massimo Abbritti; al personale paramedico: Maria Frangella, Luisa Pisano, Antonia Marasco, Michele Curzio, William Ciardullo, Nicola D’Angelo, Santo Fiorentino, Alessia Canonaco, Pietro Aiello, Teresa Rizzuti; agli amministrativi: Simone Nardi, Francesco Reda; alle guardie e al personale volontario della Croce Rossa; che con il loro lavoro, la loro dedizione e la loro professionalità hanno contribuito a raggiungere i risultati sperati.