Quattro le vittime. In diminuzione anche i casi attivi

01 MAG, CATANZARO – E’ di 337 nuovi positivi (ieri 404) con 3.750 tamponi fatti ed un rapporto tamponi positivi dell’8,9% il report delle ultime 24 ore in Calabria. Quattro le vittime con il totale che sale a 1.015.

Calano i ricoverati, sia in area medica (-23, 444) sia in terapia intensiva (-1, 45), con i tassi di occupazione dei posti letto che scendono, rispettivamente, al 46% e al 28%. Gli isolati a domicilio calano di 133 (14.568) mentre i guariti salgono di 490 (44.339). I casi attivi sono 15.057 (-278). Il maggior numero di casi confermati (167) è stato nel cosentino. Gli altri sono a Catanzaro (53), Reggio Calabria (49), Crotone (37) e Vibo Valentia (31). Ad oggi sono stati sottoposti a test 719.974 soggetti per un totale di 776.182 tamponi con 60.411 positivi. I dati sono del dipartimento Tutela della Salute.
    Territorialmente, da inizio pandemia, i positivi sono distribuiti a: Cosenza: casi attivi 8.217 (106 in reparto AO di Cosenza; 37 in reparto al presidio di Rossano; 4 in terapia intensiva l presidio di Rossano; 16 al presidio ospedaliero di Acri; 25 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 17 in terapia intensiva, 8.012 in isolamento domiciliare); casi chiusi 11.905 (11446 guariti, 459 deceduti).
    Catanzaro: casi attivi 2.892 (43 in reparto all’AO di Catanzaro; 8 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 19 in reparto all’AOU Mater Domini; 16 in terapia intensiva; 2806 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.006 (5.888 guariti, 118 deceduti).
    Crotone: casi attivi 917 (35 in reparto; 882 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.638 (4.564 guariti, 74 deceduti).
    Vibo Valentia: casi attivi 444 (20 ricoverati, 424 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.577 (4.497 guariti, 80 deceduti).
    Reggio Calabria: casi attivi 2.505 (95 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 34 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 6 in reparto al P.O di Melito; 8 in terapia intensiva; 2.362 in isolamento domiciliare); casi chiusi 17.917 (17.633 guariti, 284 deceduti). Altra Regione o Stato estero: casi attivi 82 (82 in isolamento domiciliare); casi chiusi 311 (311 guariti).