COMUNICATO STAMPA

Sono giornate intense di lavoro per la giovanile di Italia del Meridione, schierata in prima linea nei e per i territori, impegnata nell’attuazione e nella proposta di idee e programmi, ma anche e soprattutto verso l’ascolto dei tanti ragazzi che intendono assumersi la responsabilità di azioni partecipate rispetto a quella che è la vita della propria comunità e quindi della propria regione. L’IdM Giovani si pone non solo come alternativa alle ormai fallimentari classi dirigenti e alle lobby centraliste, ma diventa propositiva nella direzione di costruire una nuova visione della politica, dove le nuove generazioni non sono soltanto ascoltatori ma protagonisti di quel cambiamento che si attende ormai da troppo tempo. Molte le nomine fatte nell’ultimo periodo sia a livello regionale sia nazionale. Nell’ultima riunione, alla quale hanno partecipato anche il Segretario federale Orlandino Greco, il vice Segretario regionale Domenico Frammartino e il Segretario provinciale Emilio De Bartolo, i referenti regionali e provinciali giovani Francesca Cufone e Stefano Viteritti e il coordinatore del Pollino Antonio Stabile hanno individuato due nuove figure per il territorio di Castrovillari: Alessio Trocino e Giacomo Masotti e quest’ultimo è stato nominato coordinatore giovani della città del Pollino.

“La nostra vista non sempre è panoramica, a volte fugace, se volgiamo lo sguardo al nostro futuro. E il nostro futuro è qui! I giovani non hanno bisogno di un valido motivo per restare nella propria terra natia, hanno solo bisogno di potersi esprimersi al meglio, facendo emergere le proprie capacità e investendo sulle proprie forze”, è così che Francesca Cufone ha dato il benvenuto ai due nuovi membri e si è congratulata con Masotti per l’impegno assunto in un contesto territoriale ampio e di grande valore per le peculiarità e le ricchezze che racchiude. “Ringrazio – prosegue la referente di IdM Giovani – il nostro referente e coordinatore di zona del Pollino Antonio Stabile, per l’impegno profuso e la dedizione che mette nell’intercettare sul territorio giovani dinamici e intraprendenti, come Alessio e Giacomo, desiderosi di interfacciarsi per la prima volta al mondo della politica, toccando con mano la bella realtà di Italia del Meridione, presente da tempo sul territorio ma che oggi ha rafforzato le sue radici. Auguro a tutti, quindi, un buon lavoro”. Il coordinatore Antonio Stabile, da parte sua afferma: “Sempre più fiduciosi e fortemente convinti andiamo avanti per creare sinergie a livello regionale e non solo, perché la giovanile è composta da giovani portatori di idee e di cambiamento e non soltanto di mero consenso elettorale. Il nostro obiettivo è farci carico delle istanze ed esigenze dei cittadini, interfacciandoci con le nostre comunità e chi le vive facendo tesoro di quanto appreso. Abbiamo intrapreso una nuova strada che porta la nostra terra verso una direzione diametralmente opposta a quella attuale e dalla quale non vogliamo più scappare ma investire”.