Andrea Prete, già presidente della Camera di Commercio di Salerno e di Unioncamere Campania, e vice presidente vicario di Unioncamere nazionale, ha scelto Unioncamere Calabria, presieduta da Klaus Algieri, per il lancio della propria candidatura e l’avvio della campagna itinerante di presentazione del proprio programma elettorale e di ascolto delle istanze dei territori e delle Camere che toccherà tutta l’Italia. L’Assemblea dei presidenti per l’ elezione è in calendario per il prossimo mese di luglio. A fare gli onori di casa, nel corso dell’incontro che si è svolto nella sede di Lamezia Terme, è stato il presidente Algieri, che ha portato i saluti istituzionali, in rappresentanza delle Camere di Commercio calabresi, e anche a nome del presidente uscente di Unioncamere nazionale, Carlo Sangalli. “Algieri ha ringraziato il candidato presidente Prete – è detto in una nota di Unioncamere Calabria – per la sensibilità dimostrata tangibilmente con la sua presenza. Si tratta, infatti, della prima volta che Unioncamere Calabria accoglie presso la propria sede un candidato alla carica di presidente di Unioncamere nazionale, segnale particolarmente importante, di nuovo rilancio per il sistema camerale tutto, quale settore trainante, considerato anche il difficile e delicato periodo storico emergenziale, che il sistema imprenditoriale e istituzionale sta attraversando”. Sono intervenuti all’incontro il presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana, il commissario della Camera di Commercio di Catanzaro, Daniele Rossi, il commissario della Camera di Commercio di Crotone, Alfio Pugliese, il commissario della Camera di Commercio di Vibo Valentia, Sebastiano Caffo. 
Presente il segretario generale di Unioncamere Calabria, Erminia Giorno.