Rigenera Italia, ammonta a 23 milioni di euro il finanziamento varato dall’allora Governo Conte Bis per sostenere i progetti di riqualificazione urbana presentati dai comuni calabresi. L’obiettivo è quello di avere, attraverso le diverse misure proposte dallo Stato, una regione sempre più green, con sempre meno impatto ambientale e ovviamente con più occupazione.

È quanto fa sapere la deputata del Movimento 5 Stelle, Elisa Scutellà, annunciando l’assegnazione delle risorse previste dal governo centrale nell’ambito del programma Rigenera italia.

«Il piano “Rigenera Italia” – dice Scutellà – è partito durante il Governo Conte bis e, ad oggi, ha permesso di finanziare opere su tutto il territorio nazionale per 412 milioni di euro. Solo nel 2019, sono stati finanziati più di ottomila cantieri e nel 2020 nonostante l’emergenza pandemica, hanno ricevuto contributi oltre cinquemila Comuni».

«Gli enti comunali della regione Calabria che hanno presentato domanda – annuncia quindi la Deputata pentastellata – sono stati ammessi ad un finanziamento di oltre 23 milioni di euro, risorse fondamentali per attuare opere di efficientamento energetico, manutenzione e sviluppo sostenibile. Interventi che contribuiscono a valorizzare e migliorare le condizioni sociali ed economiche del nostro territorio».

«Rigenerare le nostre realtà comunali – aggiunge Scutellà – significa ristrutturare e riqualificare edifici pubblici, rendere più sicure le scuole, assicurare nuovi centri sportivi comunali, realizzare piste ciclabili, effettuare lavori sul dissesto idrogeologico, bonificare edifici contaminati dall’amianto, realizzare nuove fermate per gli autobus».

«È bene ricordare che quest’anno i fondi messi a disposizione delle amministrazioni comunali sono raddoppiati rispetto agli anni precedenti, conferendo un’opportunità da non perdere per tante realtà calabresi che, grazie a questa misura – conclude – potrebbero aprire nuovi cantieri e creare nuovi posti di lavoro favorendo allo stesso tempo la transizione ecologica».