Grande partecipazione al doppio evento culturale che si è svolto a Diamante con la presentazione, nella prima parte di Diamante Murales 40 e a seguire con l’intervista del giornalista Massimo Clausi al Presidente della Commissione Cultura del Senato, Riccardo Nencini, sul libro “Solo” dedicato alla figura di Giacomo Matteotti, alla quale com’è stato annunciato sarà dedicato uno dei prossimi murales realizzati a Diamante. Un incontro che ha visto, tra gli altri, la partecipazione del Presidente della Provincia Franco Iacucci e importanti presenze come quella del regista, autore e artista visivo  Giancarlo Cauteruccio. Sull’operazione murales a Diamante è stato proprio il Sen. Riccardo Nencini, in conclusione ad elogiare la capacità della Città di Diamante di investire e valorizzazione nell’arte urbana, e nella musealità a cielo aperto. Lo stesso presidente della Commissione Cultura del Senato ha esaltato la ricchezza del repertorio delle opere e la continuità della storia dei quarant’anni dei murales a Diamante.  “Abbiamo voluto organizzare un’iniziativa che vuole promuovere non solo la nostra Città ma anche dare un contributo al rilancio della nostra Regione”, ha detto il Sindaco, Sen. Ernesto Magorno, che ha voluto ripercorrere la straordinaria storia dei 40 anni dei murales, nata dall’intuizione di Nani Razetti ed Evasio Pascale,  e ringraziare i partner, gli sponsor e tutti coloro che stanno contribuendo alla realizzazione dell’Operazione  Murales 2021. Il Vicesindaco Pino Pascale, non senza nascondere una certa emozione ha ricordato la figura del padre, Evasio Pascale, il sindaco della prima edizione Murales e salutato e ringraziato l’Assessore Francesca Amoroso. Il Presidente della Provincia, Franco Iacucci ha sottolineato la necessità, anche in riferimento all’esperienza diamantese, di   insistere in qui progetti che mirano allo sviluppo turistico legato alla cultura. Iacucci non ha mancato di ricordare la figura  di Giacomo Matteotti. L’operazione Murales 40 si avvale della direzione artistica di tre artisti, a loro volta direttori artistici di altrettanti festival d’arte urbana, tra i più conosciuti a livello nazionale OSA), Giacomo Marinaro (Gulìa Urbana) , Riccardo Buonafede (Manufactory Project) e  il noto artista diamantese, Antonino Perrotta che ha presentato il programma e i contenuti di Murales 40 . Il progetto si svilupperà   con interventi di restauro effettuati su alcuni dei murales dipinti nell’81 e al contempo con  la creazione di nuove opere d’arte urbana, coinvolgendo noti street artist del panorama di settore, come Uno e Riccardo Buonafede. Oltre a questo sono in programma vari eventi come le due importanti  mostre inaugurate proprio ieri e dedicate a Eva Krump e Nani Razetti, ideatore insieme al Sindaco dell’epoca Evasio Pascale della Prima Operazione Murales realizzata nel 1981. Perrotta come Giacomo Marinaro e Riccardo Buonafede hanno sottolineato l’importanza, come nel caso di Diamante, di agire in rete tra le varie realtà del panorama artistico italiano. A breve saranno annunciati gli eventi di luglio di Murales 40.