A causare lo scoppio forse una fuga di gas. Illesa la moglie

03 LUG, GIMIGLIANO – Un uomo è rimasto ferito in modo grave mentre la compagna che era assieme a lui è riuscita a mettersi in salvo, a causa di un’esplosione che ha distrutto un casolare in località “Grisiello” nel territorio di Gimigliano, in provincia di Catanzaro.
    La deflagrazione, molto probabilmente dovuta ad una fuga di gas, ha provocato il crollo della struttura.

Al momento dello scoppio all’interno della costruzione, che si trova in una zona di campagna non molto distante dal Santuario della Madonna di Porto, c’erano marito e moglie che sono stati subito soccorsi e affidati al personale del Servizio di emergenza e urgenza 118 che ne ha disposto il trasporto nell’ospedale di Catanzaro.
    Scattato l’allarme, sul posto sono intervenute le squadre dei Vigili del Fuoco del comando provinciale di Catanzaro che dopo avere estratto dalle macerie il ferito, le cui condizioni secondo quanto si è appreso sarebbero gravi, stanno proseguendo nell’opera di messa in sicurezza del sito.