Trovato dai Carabinieri anche quasi mezzo chilo di “cocaina rosa”

10 LUG, COSENZA – Nascondeva in casa uno zainetto con all’interno 789 grammi di cocaina, 462 grammi di “cocaina rosa” e 100 grammi di marijuana. Un cinquantunenne di Cosenza è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga è stata scoperta e sequestrata nel corso di una perquisizione domiciliare. In particolare, l’attenzione dei militari si è soffermata sulla cosiddetta “cocaina rosa” il cui ritrovamento rappresenta infatti una novità per la città di Cosenza. La sostanza sintetica, che provoca effetti psichedelici in grado di produrre allucinazioni e raggiunge costi molto alti di vendita, era stata suddivisa tra un sacchetto contenente 423 grammi di sostanza in polvere e 90 dosi preconfezionate del peso di 0,4 grammi lordi ciascuna.
    Il prezzo medio della “rosa” si aggira sui 200 euro a dose, per cui la sostanza stupefacente sequestrata avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, quasi 50 mila euro. A questa cifra si devono sommare i possibili introiti provenienti dalla vendita al dettaglio dell’altro quantitativo di cocaina, pari a 80 mila euro circa, per arrivare ad un ammontare complessivo di 130 mila euro.