Erano su di un natante con il motore in avaria. Condotti al porto di Roccella Jonica

13 LUG, ROCCELLA JONICA – Cento migranti sono stati soccorsi e trasportati la notte scorsa nel porto di Roccella Ionica da unità della guardia costiera. I migranti, tra i quali alcune donne di cui una incinta e diversi minori, erano a bordo di un vecchio peschereccio con i motori in avaria a circa 40 miglia dalla costa della Locride.

I militari della Guardia costiera li hanno trasbordati sulle proprie unità e condotti in porto.
    Appena giunti a Roccella i migranti sono stati sottoposti al tampone molecolare e in seguito sistemati temporaneamente nel centro di primo soccorso di Roccella, struttura messa a disposizione dal Comune ionico.
    Con l’arrivo della notte scorsa è salito a 12 il numero degli sbarchi nella Locride negli ultimi 45 giorni.