9.4 C
Cosenza
domenica, Febbraio 25, 2024
spot_img

17 misure cautelari per appalti nella sanità

Operazione della Guardia di finanza, sequestri per 12 milioni

02 AGO , REGGIO CALABRIA – Su richiesta della Dda di Reggio Calabria la Guardia di finanza ha eseguito 17 misure cautelari e sequestrato imprese per un valore di oltre 12 milioni di euro per infiltrazioni della ‘ndrangheta negli appalti della sanità reggina
    L’operazione, denominata “Inter Nos”, è scattata stamattina all’alba.

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e dello Scico hanno eseguito i provvedimenti cautelari personali e patrimoniali nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Roma, Livorno, Verona e Milano.
    Le indagini, coordinate dal Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri, hanno evidenziato l’infiltrazione della ‘ndrangheta negli appalti dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria.
    I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 nella sede del Comando provinciale di Reggio Calabria della Guardia di finanza.

Leggi Anche

Stay Connected

3,912FollowerSegui
21,500IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

In Primo Piano