LO STATO CENTRALE ABBANDONA IL SUD ITALIA.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

05 AGO, AMENDOLARA – La Calabria è un paradiso che in questo periodo è stata trasformata in un inferno a causa dei numerosi incedi che alimentati dal vento e dal caldo continuano a divorare i nostri splendidi paesaggi. In questo periodo, bisogna urgentemente e necessariamente aumentare i controlli sul territorio per via​ aerea e via terra al fine di prevenire gli incedi di origine dolosa e proteggere i cittadini, le loro abitazioni e i paesaggi. I Calabresi non meritano di essere abbandonati a tal punto. Si sono verificati già gravi danni, non possiamo più​ aspettare. Chiediamo l’intervento delle forze dell’ordine​ per un controllo massiccio sul territorio e prevenire ulteriori danni.
Possiamo citare le tristi realtà che stanno vivendo Acri e Roseto.


Nel primo comune, sono attivi da due giorni vigili del fuoco e canadair per cercare di domare delle terribili fiamme che hanno dato vita a 6 focolai e che stanno divorando interi ettari di vegetazione.
80 famiglie hanno dovuto abbandonare momentaneamente le loro abitazioni, ugualmente 7 anziani ospitati presso la casa di cura “Don Milani”.
Situazione analoga a Roseto Capo Spulico, dove il fuoco ha danneggiato diverse zone rurali, abitazioni ed aziende agricole, costringendo il sindaco a chiedere lo stato di calamità.
Purtroppo il forte vento di questi giorni non ha aiutato, anzi ha aggravato la situazione poiché ha portato le fiamme ad estendersi e a dare vita a nuovi piccoli focolai.

Contestualmente bisogna far rispettare le norme che prevedono

l ‘obbligo a carico dei rispettivi proprietari di manutenzione e pulizia dei fondi.

 Passaggio obbligatorio insieme al controllo del territorio per la prevenzione degli incendi !!!!
I roghi sono, molto probabilmente, di natura dolosa.
Quando capirà l’uomo che sta distruggendo il pianeta?
Siamo sicuri che sia l’unico essere vivente dotato di ragione?                                                                         

                                                                                                                            Andrea Renne  Segretario idm Amendolara

Responsabile  Alto Jonio per la Direzione Provinciale IDM (Italia Del Meridione)