7.6 C
Cosenza
giovedì, Aprile 25, 2024
spot_img

Controlli dei Carabinieri per la sicurezza sul lavoro nella Piana di Gioia Tauro, 9 denunce

Sequestrati 2 immobili abusivi, sanzioni per oltre 70 mila euro

22 MAR, TAURIANOVA – Nove persone, fra titolari di impresa e committenti, sono state denunciate per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro e abusivismo edilizio dai carabinieri che hanno sequestrato due immobili abusivi.


    I militari di Taurianova assieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Reggio Calabria e ai Carabinieri Forestali di Cittanova, hanno attuato una serie di controlli che hanno riguardato diverse imprese e oltre 200 lavoratori allo scopo di verificare il rispetto delle normative in tema di rischio per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro nel territorio della piana di Gioia Tauro.

In particolare si è operato per riscontrare il rispetto della normativa anti infortunistica, di tutela ambientale e smaltimento rifiuti. Due cantieri sono stati sospesi per carenze in materia di sicurezza e per l’impiego di personale in nero. Contestate sanzioni amministrative per oltre 70.000 euro per l’impiego di lavoratori “in nero”.
    In particolare, a Taurianova, i militari dell’Arma, hanno denunciato i titolari di tre imprese edili e il gestore di una officina meccanica che, sulla base delle attuali risultanze si ritiene non abbiano adempiuto agli obblighi di sorveglianza sanitaria esponendo i dipendenti a rischi per la loro sicurezza.
    A San Giorgio Morgeto e Cittanova, invece, denunciati i proprietari di due manufatti che, dagli accertamenti finora esperiti, risulterebbero essere abusivi.

Leggi Anche

Stay Connected

3,912FollowerSegui
21,600IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

In Primo Piano