Benzina: Confapi, tagliare accise nei primi 4 mesi del 2023

0
236

Gli aiuti messi in campo dal governo nel 2022 per calmierare i prezzi dei carburanti attraverso la riduzione dell’aliquota dell’accisa sulla benzina e sul gasolio hanno dato un supporto concreto alle nostre aziende. Per cui sarebbe opportuno, almeno per il primo quadrimestre del 2023 reiterare le medesime misure”. Così il vice presidente nazionale della Confapi Francesco Napoli, in audizione in Commissione Attività produttive della Camera sul dl Trasparenza dei prezzi dei carburanti. “Andrebbe quindi prevista una riduzione delle accise e delle imposte sul valore aggiunto relativo ad alcuni carburanti. Da tempo registriamo prezzi troppo elevati dei carburanti “a causa dell’ammontare delle accise che hanno ancora una incidenza troppo elevata sul costo di benzina e gasolio” ha proseguito Napoli auspicando che vengano “ridotte o strutturalmente eliminate” visto che “paghiamo in alcuni casi eventi lontanissimi”. Rispetto al garante per la sorveglianza dei prezzi “siamo favorevoli ad un monitoraggio piu incisivo che possa anche prevenire alcune distorsioni sull’andamento dei costi dei prodotti energetici e delle materie prime, ma è opportuno – ha concluso Napoli – valutare di far partecipare come membri permanenti i rappresentanti delle associazioni di categoria”.