Anche Diamante celebra la Giornata della Memoria

0
172

Anche la città di Diamante si prepara a vivere la Giornata della Memoria. E lo farà con una visita a Roma in luoghi simbolo della barbarie nazifascista e delle istituzioni. I protagonisti saranno otto alunni dell’Istituto Comprensivo che hanno partecipato con i loro lavori al Concorso “Accendi la Memoria”. Per loro due giornate a Roma nel corso delle quali, i ragazzi, accompagnati dai loro docenti e da una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, potranno visitare il Mausoleo delle Fosse Ardeatine, luogo dedicato alle 335 vittime dell’eccidio nazista del 24 marzo 1944, e Palazzo Madama.

“Negli scorsi giorni la Senatrice, Liliana Segre, ha sottolineato il rischio che la #Shoah possa essere destinata all’oblio – ha detto il sindaco di Diamante, Ernesto Magorno – È un qualcosa che non può succedere perché il ricordo di quella tragedia deve essere vivo, ogni giorno. Non solo il 27 gennaio. È necessario per questo impegnarci tutti, ognuno per quel che può. La città di Diamante ha il privilegio di un legame speciale con la Liliana Segre che è nostra concittadina onoraria; domani – ha precisato il primo cittadino – alcuni ragazzi dell’Istituto Comprensivo vivranno una giornata speciale proprio in occasione della Giornata della Memoria. Tre i momenti in programma: la visita al Mausoleo delle Forze Ardeatine, la visita presso il Senato della Repubblica e, alla sera, presso l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, la partecipazione del concerto Raiz & AuditoriumBand. Organizzato dalla Fondazione Musica per Roma, questo concerto affronta un materiale musicale con un’attinenza diretta al tema della Shoah e delle discriminazioni in genere, così come brani composti da artisti contemporanei ebrei di nascita. La memoria è un dovere – ha concluso Magorno – e noi non veniamo meno perché certe cose non devono ripetersi mai più”