Sanità: a Paola oltre 600 firme per servizio emodinamica

0
222

Sono oltre seicento le firme raccolte in poche dal comitato per la tutela del diritto alla salute per chiedere il ripristino del servizio pubblico di Emodinamica nell’Ospedale “San Francesco” di Paola. A darne notizia sono gli organizzatori della petizione sostenuta anche dall’ex consigliere regionale Graziano Di Natale che nel 2021 aveva avanzato la richiesta con una mozione presentata a Palazzo Campanella per la realizzazione di un laboratorio pubblico di emodinamica. All’iniziativa di mobilitazione hanno partecipato il sindaco di Paola, Giovanni Politano e alcuni amministratori del litorale Tirrenico. “Siamo soddisfatti – ha detto Di Natale – e quella di oggi stata la prima giornata di iniziativa popolare alla quale ne seguiranno altre. Lo scopo è quello di portare all’attenzione delle istituzioni e di chi ha ampio margine di manovra sulla sanità regionale, le richieste di un territorio bistrattato che vuole un servizio pubblico utile a salvare vite umane”. L’esponente politico”. “C’è un dato – ha aggiunto – che emerge ed è palese: da Tortora a Campora l’emodinamica è presente solo sull’alto Tirreno Cosentino in una struttura privata che opera egregiamente, ma non basta. Auspico per questo una presa di posizione importante e definitiva nei fatti. Intanto andiamo avanti perché questa non è terra di nessuno”.