Naufragio migranti. Ricerche andate avanti tutta la notte

Dalle 6 sono entrati in azione i sommozzatori della Guardia costiera. In azione anche l'elicottero della Capitaneria di porto

0
194

CUTRO – Sono proseguite per tutta la notte le ricerche in mare dei dispersi del naufragio del barcone di migranti avvenuto ieri a Steccato di Cutro che ha provocato, al momento, 59 vittime. Le ricerche sono condotte dalla Capitaneria di porto di Crotone con l’ausilio di unità del reparto aeronavale della Guardia di finanza e dei vigili del fuoco. Dalle 6 sono entrati in azione i sommozzatori della Guardia costiera e da poco è entrato in azione anche l’elicottero della Capitaneria di porto.