Reggio. Gestore autolavaggio trovato morto nella sua abitazione

Dopo un primo esame della salma eseguito dal medico legale sembrerebbe che l'uomo sia stato soffocato da qualcuno

0
260

REGGIO CALABRIA – Un omicidio si è consumato questa notte a Reggio Calabria, nel quartiere di Santa Caterina. Nella sua abitazione, in via Italia, è stato ucciso Przemyslaw Krzysztof Grudniewski, di 47 anni, di nazionalità polacca. A trovare il corpo sono stati alcuni suoi dipendenti. Grudniewski, infatti, era noto in città perché gestiva l’autolavaggio “Paradiso” a Santa Caterina. Dopo un primo esame della salma eseguito dal medico legale sembrerebbe che l’uomo sia stato soffocato da qualcuno che poi si è allontanato senza lasciare traccia. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra mobile che hanno eseguito i rilievi e hanno avviato le indagini coordinate dai sostituti procuratori Walter Ignazitto e Giulia Scavello. I due pm hanno disposto il sequestro della salma che, nelle prossime ore, sarà sottoposta ad autopsia. Intanto gli investigatori stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita di Grudniewski per capire chi ha potuto incontrare prima di essere ucciso.  Il fatto che l’omicidio sia avvenuto all’interno della sua abitazione, dove viveva da solo, fa ipotizzare agli investigatori che Grudniewski sia stato ucciso da qualcuno che conosceva bene e a cui ha consentito appunto di entrare a casa. Grudniewski, in passato, aveva avuto qualche problema legato a vicende di piccolo spaccio di droga.