Torna la Notte dei Musei, il 13 maggio visite fino alle 2

0
226

Sabato 13 maggio torna la Notte dei Musei: Roma Capitale partecipa alla Notte Europea dei Musei, aprendo dalle 20 alle 2 palazzi, ville, istituzioni, siti archeologici civici e tanti altri luoghi della cultura con un ricco programma di concerti e spettacoli dal vivo. Il biglietto di ingresso è del costo simbolico di un euro o, in alcuni casi, gratuito, e consentirà di ammirare 60 mostre, assistere a 130 eventi – spettacoli di musica, danza, cinema, teatro – e di partecipare alle visite guidate in programma, circondati dalle opere d’arte delle collezioni permanenti o delle mostre temporanee. Sarà anche l’occasione per visitare altri luoghi della cultura e dell’intrattenimento della città, come le università, i luoghi della politica, gli istituti e le Accademie italiane e straniere, eccezionalmente aperti di sera. “È molto più di una apertura serale: è una festa e una tradizione molto amata dai romani – ha dichiarato il sindaco Roberto Gualtieri – e da quest’anno l’offerta culturale è ancora più imponente. Si rafforza anche il contributo delle istituzioni straniere che condividono l’evento”. “La Notte dei Musei, che si svolge in tutta Europa dal 2005, celebra l’arte e le persone che hanno il desiderio di vivere i luoghi della cultura della città”, ha dichiarato Claudio Parisi Presicce, sovrintendente capitolino ai Beni Culturali. Tantissimi gli artisti che si esibiranno: il ballerino e coreografo Emanuel Gat all’Ara Pacis; il trio jazz Pettirossi, Saccocci e Arduini ai Musei Capitolini; il coreografo Salvo Lombardo alla Galleria d’Arte Moderna; Lino Cannavacciuolo con la sua musica al Mercato di Traiano; la Roma Swing Orchestra al Museo di Roma. L’iniziativa, giunta alla tredicesima edizione, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. Il programma aggiornato è sul sito: museiincomuneroma.it