Perseguita una sua ex e la minaccia di morte, arrestato

0
178
Volante della Polizia

Avrebbe utilizzato un’applicazione di messaggistica immediata per lanciare ingiurie e di minacce di azioni violente e perfino di morte ad una donna con la quale in passato aveva intrattenuto una relazione sentimentale. Un uomo di 57 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Cosenza per stalking.
Intorno ai primi giorni del mese la donna, esasperata e terrorizzata dall’ex, si è presentata negli Uffici della Squadra Mobile e ha raccontato quanto le stava accadendo. Intimorita e preoccupata ha anche aggiunto di avere avuto in passato una relazione con un uomo che ha poi rivisto lo scorso anno e con il quale, nell’occasione, ha scambiato il proprio numero di cellulare al solo scopo di continuare a sentirsi per semplice amicizia. Dopo un breve periodo di tempo, però, l’ex ha manifestato una vera e proria ossessione bei suoi confronti tempestandola di messaggi. Successivamente è stata la volta di alcuni danneggiamenti e di un tentativo di incendio dell’abitazione della donna. Il culmine, però, si è raggiunto a metà del mese, quando l’uomo, sempre attraverso la stessa applicazione, ha inviato alla donna una foto ritraente una pistola e sullo sfondo il quartiere dove lei risiede.
Il fatto è stato subito segnalato al numero di emergenza 113 e sono scattate le ricerche dello stalker rintracciato vicino alla propria abitazione e trovato in possesso di una pistola a salve, custodita nella sua auto, e di 35 cartucce di arma comune da sparo, detenute illegalmente, trovate nella sua abitazione.