Istat, prezzi delle case in crescita al nord, giù al centro-sud

0
151

Prezzi delle case in crescita al Nord, dove spicca Milano, e in flessione al Centro e nel Sud e Isole: è la dinamica registrata a livello territoriale, nel secondo trimestre dell’anno nel confronto con lo stesso trimestre del 2022.
Rispetto al trimestre precedente ovunque si registra una crescita dei prezzi delle abitazioni, mentre su base annua le dinamiche sono differenti. Nelle ripartizioni del Nord i prezzi delle abitazioni continuano a crescere accelerando nel Nord-Ovest (da +2,0% a +2,5%) e rallentando nel Nord-Est (da +1,9% a +1,1%); nel Centro e nel Sud e Isole, invece, si registrano tassi tendenziali negativi, rispettivamente pari a -0,7% e a -1,5% (da +0,1% e -0,7% del trimestre precedente).
Tra le città, a Milano si registra un aumento, su base annua, del 7,1%, in accelerazione rispetto al trimestre precedente (era +5,8%). Segue Torino dove si evidenzia un rialzo del 4,1% (era +0,7% nel trimestre precedente), mentre Roma fa segnare la crescita più contenuta, pari allo 0,6%, in decelerazione dal +1,9% del trimestre precedente.