Assolto Falcomatà, torna sindaco di Reggio

0
203

Giuseppe Falcomatà torna a fare il sindaco di Reggio Calabria. La Corte di Cassazione, infatti, ha assolto tutti gli imputati del processo “Miramare” e, tra loro, il primo cittadino reggino, eletto per la seconda volta nel 2020. Insieme a lui, infatti, furono condannati, sempre per abuso d’ufficio, gli assessori Saverio Anghelone, Armando Neri, Rosanna Maria Nardi, Giuseppe Marino, Giovanni Muraca, Agata Quattrone e Antonino Zimbalatti. Per tutti, come per Falcomatà, scattò la sospensione.
Gli ermellini, quindi, hanno accolto il ricorso presentato dai legali di Falcomatà dopo che il pg aveva chiesto la prescrizione dei reato di abuso d’ufficio. La corte, però, ha anche decretato che l’abuso d’ufficio non è stato consumato né tentato.
A quasi due anni dalla sospensione, il sindaco torna nel pieno delle sue funzioni.