Occhiuto, ok ridistribuzione ma fondi Pnrr Sud non vadano al Nord

0
222

“Sono d’accordo che ci sia una ridistribuzione delle risorse verso le amministrazioni che sono più performanti, ad esempio verso Comuni con più capacità di spendere o verso le Regioni. Ma sono contrario a che vadano dal Sud al Nord: dovrebbe esserci un vincolo di ridistribuzione verso le amministrazioni più performanti, ma all’interno dello stesso ambito geografico”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, intervenendo a Roma all’evento “Pnrr, a che punto siamo?”, promosso da “Affari&Finanza”.
“Sono preoccupato – ha aggiunto Occhiuto – che la retorica sui ritardi del Mezzogiorno conduca a uno switch di risorse verso altre Regioni: restino al Sud, magari verso altri obiettivi come turismo, porti o aeroporti”.
“È una buona cosa che il governo abbia accentrato la governance del Pnrr, in un Ministero che si occupa anche della spesa del Fsc, del rapporto tra Regioni ed Europa: il tema è velocizzare la spesa e renderla efficiente, complementare rispetto alle altre fonti di finanziamento.
Per troppi anni iniziative coperte da uno strumento di programmazione sono state rimodulate e poi coperte con altri strumenti”, ha sottolineato il governatore Occhiuto.