Parte da Cosenza il “Trophy tour” della Coppa Davis in Calabria

0
157

C’è grande attesa in città per l’arrivo a Cosenza, mercoledì prossimo, 22 maggio, della Coppa Davis, il prestigiosissimo trofeo di tennis che l’Italia si è aggiudicato due volte, nel 1976 in Cile, e a Malaga, in Spagna, nel novembre dello scorso anno. La più celebre insalatiera d’argento al mondo sarà esposta a Palazzo dei Bruzi dalle ore 11,00 alle ore 20,00 del 22 maggio. L’apertura dell’esposizione del trofeo sarà preceduta da una breve cerimonia istituzionale di saluto da parte del Sindaco di Cosenza, Franz Caruso, in programma alle ore 10,30. Ai saluti del Sindaco seguiranno quelli del commissario della FITP Calabria e consigliere federale, Joe Lappano, e della consigliera delegata allo sport, Chiara Penna. Palazzo dei Bruzi ha invitato per l’occasione le autorità cittadine.

“Siamo particolarmente felici – ha sottolineato in una dichiarazione il Sindaco Franz Caruso – di poter aprire le porte della casa comunale all’arrivo a Cosenza della prestigiosa Coppa Davis. Allo stesso modo mi sento di esprimere la mia gratitutine al commissario regionale della Federazione Italiana Tennis e Padel, Joe Lappano, che ha permesso che questo importante tour del trofeo di tennis per eccellenza, prendesse le mosse proprio da Cosenza, prima di visitare le altre città calabresi inserite nel programma (Rende e Reggio Calabria). Sono certo – ha aggiunto Franz Caruso -che l’evento richiamerà a Palazzo dei Bruzi tanti appassionati, di tutte le età- sono moltissimi sia in città che in provincia – che potranno ammirare la Coppa Davis da vicino, accomunando, in una magnifica occasione, sia chi ricorda ancora l’impresa di Pietrangeli, Panatta, Bertolucci, Barazzutti e Zugarelli a Santiago del Cile, nel ’76, e chi ha recente memoria del trionfo di Malaga, lo scorso anno, ad opera di Sinner, Musetti, Sonego, Arnaldi e Bolelli, con la guida di Filippo Volandri”.

L’arrivo a Cosenza della Coppa Davis si carica di un’attesa ancora più significativa, in quanto l’ambitissimo trofeo e che per due volte si è tinto d’azzurro, giunge nella città nella settimana successiva agli Internazionali d’Italia di tennis.

“Una straordinaria opportunità – ha detto il commissario della FITP Calabria e consigliere federale, Joe Lappano – per tutti i nostri tesserati e per tutti gli appassionati di ammirare un trofeo prestigioso che è ritornato in Italia dopo tanto tempo. Un risultato eccezionale, ma ripetibile, in considerazione dello straordinario momento che vive il tennis italiano con una grande prolificità di campioni. Sia in campo maschile che in quello femminile. Un momento magico che vogliamo condividere con i nostri appassionati”.