Il 14 marzo si celebra la Giornata nazionale del Paesaggio istituita dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, oggi MIC, nello spirito della Convenzione Europea del Paesaggio, con l’obiettivo di promuovere la cultura del paesaggio e sensibilizzare i cittadini, attraverso azioni promozionali sull’intero territorio nazionale. L’idea è quella di esaltare non soltanto il grande patrimonio paesaggistico, inteso come natura ed ecosistema, ma riconoscere le peculiarità anche attraverso la presenza di manufatti e architetture che li hanno disegnati, diventando depositari della memoria storica. Identità, cultura, paesaggio che rafforzare il senso di appartenenza ad un luogo e che ne esprime il racconto.  Tutte finalità e aspetti che rappresentano l’Unione nazionale delle Pro Loco che è stato, dallo scorso anno e per l’edizione 2014, inserito tra gli advisor del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa che promuove e valorizza le attività svolte sui territori. “Quest’anno, segnato dalla pandemia ancora in corso, non è stato possibile organizzare e partecipare con un proprio progetto al Premio ma abbiamo voluto celebrare la giornata con un video spot emozionale realizzato dall’Unpli provinciale e online sui propri canali social”, così il presidente Antonello Grosso La Valle.

Inoltre le Pro Loco sono state coinvolte in un’iniziativa, “SguardiAMO il paesaggio” che consta in una raccolta di immagini e video dei propri territori che racchiudono il senso di cui la giornata è portavoce. L’Unpli Cosenza per questa occasione, visto il particolare momento che stiamo vivendo e che vede il limitare delle visite nei luoghi della cultura e la fruizione del nostro paesaggio, attraverso le Pro Loco aderenti vuole diffondere virtualmente le immagini dei nostri territori per molti ancora sconosciuti. Sarà un’occasione unica, non solo per aderire all’iniziativa Nazionale e celebrare il paesaggio quale valore identitario del nostro Paese, ma anche e soprattutto per promuovere le nostre identità locale e la possibilità di raccontare le sensazioni dell’immagine che ogni Pro Loco ha trasmesso. Il consigliere nazionale La Valle ha inoltre aggiunto: “L’Unpli provinciale anche in questa occasione mostra il proprio impegno per sensibilizzare maggiormente le buone pratiche per la promozione e valorizzazione dei luoghi partendo dai centri storici, e quindi la straordinaria bellezza del paesaggio e della vita delle comunità locali. Nostra responsabilità è quella di potenziare il patrimonio culturale e paesaggistico attraverso la creazione di alleanze con enti pubblici e privati e favorire la creazione di economie sostenibili e la diffusione e la divulgazione di valori etici e culturali così da tutelare e tramandare la storia dei nostri territori”.

  UFFICIO STAMPA UNPLI COSENZA