Gelo sulla Sila e sul Pollino. Imbiancate le colline dell’hinterland Cosentino

21 MAR, COSENZA – Piove senza sosta da ieri e la neve è tornata a cadere nel cosentino a quote relativamente basse. Dopo il leggero rialzo termico registrato venerdì, nella notte le temperature sono scese nuovamente e la neve ha imbiancato la parte settentrionale della Regione, in particolare la provincia di Cosenza, sopra i 500-600 metri.

Innevate le colline dell’hinterland di Cosenza e la valle del Crati. A Camigliatello Silano, centro sciistico della Sila cosentina, sono caduti 30 centimetri di neve, molti di più sulle vette, con vere e proprie bufere sul monte Botte Donato, la cima più alta dell’altopiano silano, e sul Pollino.
    La pioggia è caduta incessantemente anche nelle altre province della regione. Per la Calabria, la Protezione civile ha diramato un’allerta gialla.
    Al momento non si registrano particolari disagi alla viabilità.