Trentesima giornata del campionato di B particolarmente importante. La capolista Empoli si sbarazza con il minimo sforzo dell’Entella allungando in classifica e scavando un solco di cinque punti sul Lecce. Proprio i salentini con una netta vittoria in casa del Frosinone, agguantano il secondo posto utile per il salto diretto verso la massima serie, mentre per i ciociari è l’ennesima delusione di un torneo avaro di soddisfazioni. Cade in casa il Monza per mano di un Venezia bello e concreto. Se per i veneti la vittoria vale il quarto posto, per i brianzoli la battuta d’arresto potrebbe aprire le porte verso un esonero di Brocchi. Nella parte alta vince anche la Spal rilanciandosi verso posizioni più consone al valore della compagine estense, a farne le spese un Cittadella altalenante. Vittoria importantissima anche per la Salernitana che superando il Brescia sale sul terzo gradino della classifica e continua a sperare nella promozione nella massima serie. Reggina e Chievo si dividono la posta in palio, con i calabresi che acciuffano il pari all’ultimo assalto . Con la vittoria sul Pescara , il Vicenza si allontana in modo significativo dalla zona retrocessione condannando gli abruzzesi a una probabile retrocessione. Pari fra Ascoli e Cremonese e Reggiana e Cosenza , risultati che lasciano l’amaro in bocca un po a tutti. Il Cosenza ancora una volta si fa recuperare, lasciando l’idea di una squadra con qualche difficoltà di tenuta psicologica. Rinviata invece la partita fra Pordenone e Pisa per covid.

Paolo Carravetta