La sostanza scoperta grazie al fiuto del cane antidroga della Guardia di Finanza

 24 APR, IONADI – I militari del Gruppo della Guardia di finanza di Vibo Valentia, insieme a unità cinofile del Gruppo di Lamezia Terme, hanno effettuato, a Ionadi, una perquisizione domiciliare nell’ abitazione di un giovane. Grazie al fiuto di Ulisse, un pastore tedesco di tre anni, i militari hanno trovato, occultato nel tetto dell’abitazione, un sacco nero contenente circa 2 chili di marijuana.

Il giovane (di cui non sono state rese note le generalità) è stato posto agli arresti domiciliari, su disposizione dell’autorità giudiziaria, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
    La droga sequestrata avrebbe fruttato sul mercato circa 20.000 euro. Nell’abitazione sono stati trovati anche 1.300 euro in contanti, sottoposti a sequestro in quanto ritenuti proventi illeciti dello spaccio, un bilancino utilizzato per pesare la droga e due cellulari, presumibilmente utilizzati per gestire l’attività illecita.