Dg Protezione civile, 21 centri, ieri superato il target nazionale

29 APR, CATANZARO – Raggiungere 20mila dosi di vaccino anti Covid al giorno. E’ l’obiettivo del Vax day organizzato dalla Regione Calabria, Commissario ad acta per la sanità, Protezione civile, Difesa e Croce rossa dall’1 al 4 maggio in concomitanza con le feste per San Francesco di Paola, protettore della Calabria.

“Ieri – ha spiegato il direttore generale della Protezione civile regionale Fortunato Varone – abbiamo superato del 4% il target nazionale fissato per noi in 12mila somministrazioni quotidiane. Nei 4 giorni del Vax day puntiamo alle 20mila o, se non dovessero bastare, arrivare a scorte zero. Per fare questo sono stati potenziati i 21 centri principali, che resteranno aperti dalle 9 alle 22, ma saranno in funzione anche quelli ordinari, per un totale di una novantina di centri di vaccinazione”.
    La decisione è già stata comunicata ai responsabili di tutte le Asp e, così come in occasione del precedente Vax day – che il 24 e 25 Aprile ha portato a oltre 35 mila vaccinazioni – anche in questo caso la somministrazione è riservata a over 80, soggetti fragili, persone dai 60 ai 79 anni, insegnanti di ogni ordine e grado e caregiver. Agli over 80 ed ai soggetti fragili sarà somministrato il vaccino Pfizer mentre, a tutti gli altri, l’Astrazeneca, salvo incompatibilità risultanti in fase di anamnesi.
    “Ricordiamo – afferma Varone – che è obbligatorio prenotarsi sulla piattaforma per evitare disagi e assembramenti e per far lavorare in serenità ed efficienza il personale”. Al riguardo Varone ha anche annunciato che tra oggi e domani, e comunque entro il primo maggio, dovrebbe essere attivata da Poste Italiane la piattaforma per la prenotazione dei caregiver. “Come Regione – dice – abbiamo lavorato su una nostra piattaforma che sarebbe servita alla Regione anche ad altri scopi, ma visto che anche Poste stava per realizzarne una con le stesse finalità abbiamo deciso di aspettare Poste, con cui abbiamo contatti continui, per evitare una duplicazione e disagi ai cittadini per una doppia registrazione”.
    Attivato anche un numero regionale – 0961 789775 operativo da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17, sabato dalle ore 9 alle ore 13, festivi esclusi – per chiedere informazioni o comunicare disagi.