Prosegue il calo dei ricoverati in area medica, stabili in intensiva

20 MAG, CATANZARO – Lieve ulteriore crescita dei nuovi contagi da Covid 19 in Calabria. Dai 228 di ieri si è passati ai 263 di oggi ma con l’Asp di Crotone che ha comunicato che nei dati di oggi sono compresi tamponi effettuati nei giorni 18 e 19 maggio.

Il tasso di positività si attesta all’8,32%.
    Cinque le vittime nelle ultime 24 ore con il totale che sale a 1.127. Calano ancora (-15) i ricoverati in area medica, mentre restano stabili a 27 quelli in terapia intensiva. In flessione (-68) gli isolati a domicilio (10.771) ed in crescita (+341) i guariti (53.052), I casi attivi sono 11.123 (-83). I casi confermati oggi sono suddivisi a Cosenza 41, Catanzaro 37, Crotone 90, Vibo Valentia 17, Reggio Calabria 78. Ad oggi sono stati sottoposti a test 770.909 soggetti per un totale di 838.283 tamponi e 65.302 positivi. Sono i dati del dipartimento Tutela della Salute della Regione.
    Territorialmente, da inizio pandemia, i casi positivi sono distribuiti a: Cosenza: casi attivi 7.020 (83 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 26 in reparto al presidio di Rossano;10 al presidio ospedaliero di Acri; 8 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’ospedale da Campo; 11 in terapia intensiva, 6.878 in isolamento domiciliare); casi chiusi 14.800 (14.294 guariti, 506 deceduti). Catanzaro: casi attivi 1.467 (26 in reparto all’Azienda ospedaliera di Catanzaro; 5 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 7 in reparto all’Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 7 in terapia intensiva; 1.422 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.156 (8023 guariti, 133 deceduti). Crotone: casi attivi 690 (21 in reparto; 669 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.535 (5.446 guariti, 89 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 282 (20 ricoverati, 262 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.990 (4.902 guariti, 88 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 1.613 (87 in reparto all’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 23 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 9 in terapia intensiva; 1489 in isolamento domiciliare); casi chiusi 20.355 (20.044 guariti, 311 deceduti). Altra Regione o stato estero: casi attivi 51 (51 in isolamento domiciliare); casi chiusi 343 (343 guariti).