Dopo l’appello del commissario giovani di IdM, Umberto Marino, con tanto di reportage fotografico dello stato in cui versavano le aree verdi comunali, l’amministrazione comunale è corsa repentinamente ai ripari. Quasi tutti gli spazi, anche quelli abbandonati da anni, come la piazza dedicata a “Roberta Lanzino”, sono stati riqualificati.

“Siamo entusiasti del risultato raggiunto, era da tempo che alcuni degli spazi verdi comunali erano abbandonati al degrado e all’incuria, diverse le manifestazione di protesta e comunicazioni di reclamo da parte dei mendicinesi pervenute alla casa comunale. Siamo contenti che al nostro appello l’amministrazione abbia risposto celermente, la nostra presenza continuerà ad essere incisiva su tutto il territorio, continueremo ad essere vigili e a farci portavoce delle istanze della nostra comunità”, così il commissario Marino.

A cui fanno eco le dichiarazioni del Commissario cittadino Giuseppe Meringolo: “Il rispetto e la tutela dell’ambiente è un tema che sta a cuore a Italia del Meridione. Ed è motivo di orgoglio il risultato raggiunto dai giovani a cui va il mio plauso, ancora più contento che le aree verdi siano state riqualificate e riconsegnati alla cittadinanza mendicinese. Continueremo la nostra attività, con l’obiettivo di far rinascere il senso civico, l’amore verso la politica e la partecipazione attiva. Elementi che stanno caratterizzando la campagna elettorale in atto che sta riscuotendo molta attenzione e tantissime adesioni. Nei prossimi giorni sarà la volta di Mendicino”.