23 LUG, COSENZA – La Calabria supporta l’operato del partito della Lega e lavora ininterrottamente per portare avanti la sua battaglia con la raccolta delle firme a favore del “#referendumgiustizia” con cinque punti fondamentali per rendere la giustizia più equa:

  • Riforma del CSM – stop allo strapotere delle correnti;
  • Responsabilità diretta dei Magistrati – più tutele per i cittadini: chi sbaglia paga;
  • Equa valutazione dei Magistrati – i Magistrati non possono essere controllati solo da altri Magistrati;
  • Separazione delle Carriere – stop alle porte girevoli per ruoli e funzioni;
  • Limiti agli abusi della custodia cautelare – per una giustizia giusta e un equo processo per tutti.

Il “SI” al referendum porterà finalmente alla giusta equità e organizzazione democratica del Paese.

Il gruppo Lega Provinciale di Cosenza su indicazioni del Commissario Regionale Gianfranco Saccomanno e del suo Vice Cataldo Calabretta, che stanno svolgendo un encomiabile e instancabile lavoro di programmazione, si sta adoperando con sit-in e gazebi su tutto il territorio Cosentino per promuovere e raccogliere più firme possibili a favore del “#referendumgiustizia”. Oggi ci sarà un’intensa giornata a San Giovanni in Fiore, Spezzano Sila, Camigliatello. Nel weekend altri gazebi saranno presenti su tutta la costa ionica e tirrenica.

Oltre al Commissario Regionale Saccomanno e al suo Vice Calabretta altri nomi di spicco si stanno adoperando per promuovere questa battaglia di democrazia e libertà, ricordiamo Domenico Funari, militante della Lega Giovani Calabria; Leo Battaglia, nuovo coordinatore del Pollino per la Lega; Luigi Lupo, militante della Lega Provinciale di Cosenza.

Il loro impegno politico si sta moltiplicando per rispondere ai molteplici bisogni e richieste dei cittadini e per rendersi protagonisti in prima persona di una profonda, necessaria e attesa riforma della giustizia per restituire credibilità ad un sistema che oggi non riesce a garantire, purtroppo, gli stessi diritti a tutti.

Inoltre sembra doveroso ricordare, tornando all’attività partitica, le iniziative che riguardano le adesioni sul territorio Calabrese e ancor di più nel Cosentino, per tracciare  la linea di lavoro da tenere in questi mesi che precedono le elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale della Calabria.

Luigi Lupo inoltre dando supporto e sostegno all’operato di Saccomanno e Calabretta, e dando la massima fiducia alla nomina di Vice Presidente della Regione Calabria a Nino Spirlì, attuale presidente ff della Regione, rivolge un invito particolare ai giovani, motore della nostra società, affinchè diano il loro importante contributo per la crescita delle attività. E’ tempo infatti che la Politica e le Istituzioni lavorino e investano sui giovani e il loro futuro. La Lega forte dei suoi valori e dei suoi principi rimane al fianco dei giovani e vicino alle categorie più deboli, in difesa dei diritti di tutti.