31 AGO, RENDE – Apprezzo lo spirito e il contenuto della dichiarazione odierna di Francesco Boccia.

Cosenza può diventare un laboratorio politico per sperimentare ed attuare, con successo, l’unità del riformismo socialista, cattolico, laico e liberale.

Non vi è alcun dubbio: l’unità dei riformisti è un vantaggio ed una convenienza per fare affermare un modello di buon governo nell’interesse della città e delle sue giovani generazioni.

Ringrazio Giacomo Mancini per la disponibilità e la interlocuzione franca e proficua che abbiamo avuto in questi giorni e che, sono sicuro, porterà ad una comune azione e forte impegno unitario per fare prevalere la migliore Cosenza.