25.4 C
Cosenza
domenica, Maggio 26, 2024
spot_img

Intimidazione a Platì. La solidarietà dell’Anci

Il Comitato direttivo di Anci Calabria, presieduto dal sindaco di Rende, Marcello Manna, ha espresso ferma condanna per l’accaduto, ritenendolo atto di intimorimento verso gli amministratori e l’intera comunità platiese.

Il presidente, Marcello Manna, ha sottolineato che, non appena ce ne saranno le condizioni, “i sindaci calabresi valuteranno se testimoniare questa presa di posizione, recandosi in loco per essere di sostegno ancor più visibile al collega sindaco e ai suoi collaboratori”.

Anci Calabria, mira a sollecitare, anche nel prosieguo e non in maniera episodica, ogni azione di tutela da parte degli organi periferici dello Stato e stigmatizzare il perpetrarsi di modalità di natura intimidatoria. Va ricordato, infatti, l’impegno dell’Associazione anche in Calabria nell’ambito dell’osservatorio e nelle attività riguardanti il fenomeno degli attentati agli amministratori pubblici locali.

Immediato il riscontro del primo cittadino di Platì, Rosario Sergi, il quale, essendo partecipe del mondo associativo dei comuni, ha gradito e apprezzato la solidarietà e la vicinanza, manifestatagli dai livelli regionali dell’Anci e si è detto incoraggiato a continuare con impegno e determinazione il proprio mandato amministrativo.

Leggi Anche

Stay Connected

3,912FollowerSegui
21,800IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

In Primo Piano