Regione. Occhiuto ha incontrato Cgil-Cisl-Uil, confronto su sviluppo, ambiente, riforme e sanità

Azienda Zero, coordinerà il lavoro e le azioni delle Asp e delle Ao. L’intera sanità calabrese è pronta a partire

0
212

“Ho incontrato, presso il mio ufficio alla Cittadella, i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo.

La riunione è servita per fare il punto sulle iniziative della Regione per lo sviluppo economico, per l’ambiente, per le riforme.

La Vertenza Calabria è ancora estremamente attuale, e anche con il nuovo governo nazionale vogliamo avere un’interlocuzione chiara e costruttiva in merito a ciò che la nostra Regione si aspetta da Roma.

Giudico positiva la riunione ordierna, durante la quale abbiamo illustrato a Sposato, a Russo e a Biondo le priorità dei prossimi mesi, con i sindacati regionali che hanno avuto modo di avanzare preziosi consigli e proposte intelligenti.

Nella seconda parte dell’incontro – al quale ha partecipato anche Giuseppe Profiti – abbiamo trattato soprattutto il tema della sanità.

Dopo la conclusione dell’iter legislativo e dopo il via libera alle linee guida, infatti, Azienda Zero – il grande ente unico regionale che coordinerà il lavoro e le azioni delle Asp e delle Ao, e dunque l’intera sanità calabrese – è pronta a partire.

Avere la possibilità di accentrare tante competenze e di mettere ordine nella governance delle Aziende sanitarie e ospedaliere sarà importantissimo per riuscire a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.

Anche in questo caso il dialogo e il confronto con i sindacati saranno fondamentali per il successo di questa nuova avventura”.

Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.