Migranti morti, tra vittime anche molti bambini e donne

0
179
Personale del 118 e della Croce rossa presta soccorso ai superstiti del peschereccio che si è spezzato in due, a "Steccato" di Cutro, nel Crotonese, 26 febbraio 2023. I circa cinquanta superstiti trovati sulla spiaggia hanno raccontato ai soccorritori, infatti, che sul peschereccio su cui viaggiavano, che si è spezzato in due a causa del mare molto mosso, erano almeno in 250. ANSA/GIUSEPPE PIPITA

Ci sono anche molti bambini tra le vittime del naufragio di migranti in Calabria. È quanto stanno scoprendo, col passare delle ore, soccorritori ed investigatori. Molte anche le donne. Buona parte dei cadaveri sono sparsi sulla superficie del mare, mentre altri si trovano sulla spiaggia.