Tragedia del mare: in barca almeno in 250

0
213

É destinato ad aggravarsi pesantemente il bilancio delle vittime del naufragio di migranti a “Steccato” di Cutro. I circa cinquanta superstiti trovati sulla spiaggia hanno raccontato ai soccorritori, infatti, che sul peschereccio su cui viaggiavano, che si è spezzato in due a causa del mare molto mosso, erano almeno in 250. L’ipotesi che viene fatta da investigatori e soccorritori è che le vittime del naufragio siano dunque molte di più delle 33 accertate fino adesso.