Bologna: arrivano altre due salme, oggi i funerali

0
227
Personale del 118 e della Croce rossa presta soccorso ai superstiti del peschereccio che si è spezzato in due, a "Steccato" di Cutro, nel Crotonese, 26 febbraio 2023. I circa cinquanta superstiti trovati sulla spiaggia hanno raccontato ai soccorritori, infatti, che sul peschereccio su cui viaggiavano, che si è spezzato in due a causa del mare molto mosso, erano almeno in 250. ANSA/GIUSEPPE PIPITA
Altre due salme dei migranti naufragati il 26 febbraio a Steccato di Cutro, in provincia di Crotone, sono partite dalla Calabria alla volta di Bologna dove domani, al cimitero di Borgo Panigale verrà officiato il rito funebre. A quanto si è appreso il funerale – e la successiva sepoltura nella sezione islamica del camposanto felsineo – sarà celebrato nelle stesse forme concordate con l’Amministrazione Comunale per le esequie tenute lo scorso 10 marzo per le sette salme che erano giunte allora in Emilia.
In quella occasione il rito funebre, era stato officiato da Yassine Lafram, presidente dell’Unione delle comunità islamiche d’Italia (Ucoii) e avevano partecipato anche il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, e l’assessore regionale alle Politiche per l’immigrazione, Igor Taruffi.