L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, non si sarebbe fermato all’alt e ne è nato un inseguimento che si è concluso sulla A2

18 LUG, RENDE –  Agenti della squadra mobile, coadiuvati da una pattuglia della polizia stradale, hanno bloccato un uomo questa mattina a conclusione di un inseguimento iniziato in città e conclusosi lungo l’autostrada A2 del Mediterraneo nei pressi di una piazzola di sosta, in direzione Nord, a circa un chilometro dallo svincolo di Rende. Secondo quanto appreso l’uomo non si sarebbe fermato all’alt degli agenti che stavano effettuando una serie di controlli in città, schiacciando l’acceleratore cercando di far perdere le proprie tracce. Ne è nato un inseguimento a sirene spiegate, divenuto pericoloso per altri automobilisti e le per alcuni passanti, conclusosi come detto su una piazzola di sosta della A2 dove l’auto è stata bloccata, non senza difficoltà, e l’uomo fermato e poi portato in Questura. Si tratterebbe di una persona già nota alle forze dell’ordine per alcuni precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti.