Rende. Oggi pomeriggio la presentazione del testo “Storia della cristianità occidentale”

Il testo sarà presentato oggi pomeriggio, alle 17.30 nella parrocchia S. Paolo Apostolo di Rende (presso l’Unical)

0
199

RENDE – «La storia non torna indietro ma deve essere compresa se si vuole costruire un futuro migliore del presente: ecco perché è necessario capire le caratteristiche e i motivi per cui la cristianità occidentale è stata oggetto di tanto odio e di volontà di distruzione. Partendo da queste premesse siamo capaci di custodire e alimentare il sogno «di una società a misura d’uomo e secondo il piano di Dio», come diceva s. Giovanni Paolo II, pur consapevoli che non «siamo nella cristianità, non più», come ha detto Papa Francesco?».
Questa indispensabile premessa è alla base dell’incontro di oggi pomeriggio, alle 17.30 nella parrocchia S. Paolo Apostolo di Rende (presso l’Unical), che approfondirà il volume “Storia della cristianità occidentale”, a cura di Marco Invernizzi, Paolo Martinucci, Michele Brambilla, con una premessa di Alberto Torresani, (D’Ettoris, Crotone 2022). Introdotto dal parroco, padre Emanuele Sgarra, scj (Dehoniani), uno degli autori, il professor Marco Invernizzi, reggente nazionale dell’associazione civico-culturale Alleanza Cattolica, illustrerà il testo che raccoglie 48 lezioni — dalla predicazione apostolica al pontificato di Papa Francesco —, frutto di un corso on line in tempi di pandemia. I relatori, cultori dei vari periodi storici, hanno dato forma scritta agli interventi, con l’intento, tuttavia, di mantenere, per quanto possibile, la freschezza del parlato e il tono spesso colloquiale; filo conduttore la consapevolezza che «La rinascita di una società comincia da chi ci crede, dal basso, dalle relazioni fra gli uomini e fra le famiglie che costruiscono ambienti e poi, soltanto dopo, si affacciano alla sfera politica con l’ambizione di governare la società. E la relazione fondamentale da cui può sorgere il resto è quella con il Crocifisso».