La sostanza avrebbe fruttato 100 mila euro

30 SET, PETILIA POLICASTRO – I carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro hanno arrestato due uomini, C.S., di 43 anni, e V. P., di 29, entrambi operai e già noti alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due sono stati fermati mentre si trovavano in auto. Gli agenti, insospettiti dal nervosismo mostrato dai due, hanno proceduto ad un controllo dell’auto e nascosto sotto il sedile anteriore del passeggero, hanno trovato un involucro contenente 100 grammi di cocaina purissima che, dopo essere stata “tagliata”, secondo gli investigatori avrebbe verosimilmente consentito di smerciare più di 2.000 dosi con un ricavato di circa 100 mila euro.
    Al termine delle attività, i carabinieri, coordinati dal pm di turno della Procura di Crotone Pasquale Festa, hanno arrestato i due conducendoli nelle rispettive dimore, in regime di detenzione domiciliare.