Due riunioni particolarmente fruttuose quelle di Giunta e Consiglio tenutesi ieri in Camera di Commercio, durante le quali l’ente ha presentato il suo primo report di sostenibilità, approvato la programmazione 2022 e firmato due protocolli di intesa, rispettivamente con la Fondazione San Francesco di Paola Onlus e con INAIL – Direzione regionale per la Calabria.

“Programmare, agire e rendicontare sono momenti fondamentali per ogni organizzazione – afferma il presidente Klaus Algieri – distinti sì da un punto di vista logico ma così strettamente interdipendenti sul piano operativo da coesistere quotidianamente. Gli eventi di oggi ne sono una dimostrazione. Le decisioni di programmazione che abbiamo preso per il 2022 con l’apporto di tutte le Associazioni di categoria e professionali che hanno partecipato ai lavori preparatori, prendono spunto da ciò che fini qui abbiamo fatto e rendicontato, per costruire una più solida proposta di futuro per le nostre imprese. E poiché questa proposta, a sua volta, ha tra i suoi pilastri la collaborazione con gli altri attori del territorio, ci è sembrato naturale che nella stessa sede si stringessero due nuove intese, che vanno ad estendere la rete di rapporti istituzionali creata negli ultimi anni e da più parti considerata un modello”.

Il primo degli accordi cui il Presidente Algieri fa riferimento è quello con la Fondazione San Francesco di Paola Onlus, rappresentata dall’Amministratore Delegato P. Antonio Casciaro, e alla presenza del Correttore Provinciale dei Minimi P. Francesco Trebisonda e dei membri della Fondazione del Santuario.

Il Protocollo si inserisce tra le iniziative dell’Anno Santo della Basilica di Paola e nasce dalla necessità di approfondire il proficuo dialogo già instaurato tra i due Enti, promuovendo varie attività di collaborazione, nel nome di San Francesco di Paola, uno dei santi più venerati al mondo, e dal desiderio di potenziare il flusso già ben avviato del turismo religioso, i cui benefici economici potrebbero avere una maggiore ricaduta non solo a vantaggio del territorio della Provincia ma di tutta la Regione.

“L’Intesa tra i due Enti – dichiara il Presidente della Fondazione P. Francesco Trebisonda – si propone di sviluppare un’azione coordinata di informazione, assistenza, consulenza, formazione, educazione e promozione in materia culturale, ma anche di mettere in atto percorsi di animazione territoriale, eventi culturali per la valorizzazione dei nostri beni e dei nostri luoghi.”

Di diversa natura, ma altrettanto importante, l’accordo con l’INAIL – Direzione regionale per la Calabria, nato da una profonda sensibilità nei confronti della sicurezza degli ambienti di lavoro. Con l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, rappresentato dal Direttore regionale per la Calabria, dr.ssa Caterina Crupi, e con l’intervento in Consiglio camerale del direttore provinciale, dr.ssa Alessandra Baffa Tasci, la Camera di Commercio intende avviare, infatti, un’intensa attività finalizzata, ad esempio, a migliorare la conoscenza dei rischi nello svolgimento delle attività lavorative, con particolare riguardo alle piccole e medie imprese; a condividere prodotti informativi da diffondere anche con l‘organizzazione di workshop e seminari tematici; a scambiare informazioni su materie di reciproco interesse con finalità di prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.