Entrambi sono stati sottoposti a lunghi interventi chirurgici

08 GEN, MILANO – Sono sempre in gravi condizioni i due anziani, marito e moglie, che sarebbero stati accoltellati ieri mattina in casa dal figlio, un giovane con problemi psichiatrici, arrestato poi dai Carabinieri.


    Secondo quanto si è appreso da fonti vicine ai sanitari, i due, lui di 83 anni e lei di 63, sono stati entrambi sottoposti a lunghi interventi chirurgici.

L’uomo, ricoverato al Policlinico, è in terapia intensiva, e le sue condizioni sono gravi ma stabili. La donna, ricoverata alla clinica Humanitas di Rozzano (Milano) è intubata in terapia intensiva, in prognosi riservata.